Smaltimento Condizionatori

Smaltimento Condizionatori

Condizionatori Industriali: perché sono raee professionali?

I condizionatori industriali e quelli privati sono classificati come apparecchiature elettriche ed elettroniche, ragion per cui il loro smaltimento è regolato da una serie di normative speciali sul trattamento dei raee professionali alle quali è tassativamente obbligatorio attenersi.

Il che equivale a dire che i rifiuti RAEE, così come vengono definiti dagli addetti ai lavori, devono essere trattati in modo particolare onde evitare che le componenti in essi contenuti possano in qualche modo danneggiare l’ambiente o recare danni alle persone.

E non deve stupire il fatto che i condizionatori – e con essi anche i computer, gli elettrodomestici, i rottami metallici, i pannelli fotovoltaici e così via – siano definiti rifiuti e pericolosi, visto e considerato che il relativo smaltimento deve necessariamente tener conto del fatto che essi siano composti da materie prime come piombo, alluminio, ferro, mercurio, plastica, rame e gas tossici (come per il gas dei condizionatori R22 che NON trattiamo). Per la procedura recupero gas condizionatore consultare una ditta specializzata in smaltimento dei RAEE pericolosi.

Rischi di smaltimento scorretto condizionatori usati

Va da sé, alla luce di tutte queste considerazioni, che un condizionatore non possa essere semplicemente conferito in un cassonetto qualunque o in una discarica alla stregua di un qualunque rifiuto non pericoloso.

Lo smaltimento dei RAEE può e deve essere seguito solo ed esclusivamente da aziende specializzate e dotate di impianti tecnologicamente avanzati che possano abbattere i rischi legati allo smaltimento del materiale tossico impiegato nella loro costruzione.

Qualora non si smaltissero correttamente i climatizzatori industriali, i rischi per l’ambiente sarebbero inestimabili: basti dire che questi rifiuti pericolosi sono potenzialmente in grado di inquinare le fonti d’acqua, l’aria e addirittura il suolo, causando inevitabilmente grossi problemi di salute alle persone che frequentano le zone interessate dallo smaltimento inadeguato delle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Vedi Anche:  Smaltimento Pannelli Fotovoltaici Milano

Smaltimento e rottamazione condizionatori?

Non resta che capire a questo punto come funzioni lo smaltimento e/o la rottamazione dei condizionatori usati a Milano e come ci si debba comportare nel caso in cui si abbia bisogno di questo servizio. Innanzitutto, come detto, è fondamentale rivolgersi ad una ditta specializzata che elimini le materie tossiche utilizzate e recuperi, di contro, quelle preziose, che potranno poi essere riutilizzate nell’assemblaggio di nuovi elettrodomestici e apparecchi elettronici.

In città come Milano la raccolta dei RAEE avviene in modo differenziato, nel senso che il ritiro viene organizzato in base alla tipologia di trattamento di cui necessita il rifiuto e sulla scorta delle modalità che ne regolano il riutilizzo oppure lo smaltimento. In genere è sufficiente contattare la ditta prescelta, concordare giorno e ora del ritiro e accertarsi che il condizionatore sia depositato sotto casa in previsione dell’arrivo del personale deputato al suo smaltimento.

Smaltimento Condizionatori

Una volta recuperato, il condizionatore sarà sottoposto ad un necessario smontaggio: la ditta si occuperà di rigenerare le parti eventualmente riutilizzabili e di eliminare definitivamente, in modo corretto s’intende, tutte quelle che rappresentano un rischio potenziale per l’ambiente e per le persone.

L’intero trattamento sarà eseguito in un centro attrezzato per i climatizzatori industriali che rispetti le normative vigenti e disponga di tutte le autorizzazioni previste dal decreto RAEE. È possibile, nel caso si decida di acquistare dei condizionatori nuovi in sostituzione di quelli vecchi, che sia l’installatore stesso a farsi carico di tutte le operazioni propedeutiche allo smaltimento dell’apparecchiatura che abbiamo deciso di cambiare.

La procedura da seguire, in ogni caso, sarà sempre la stessa e non ci si potrà limitare, come detto, a conferire il rifiuto in discarica. Qualora si dovesse trasgredire la legge senza provvedere allo smaltimento dei condizionatori RAEE le sanzioni da pagare sarebbero peraltro altissime.

Vedi Anche:  Smaltimento Televisori Milano

La tua azienda ha bisogno di gestire rifiuti elettronici?​

Richiedi una consulenza personalizzata per la tua attività​

 
 
CHIAMA SUBITO 335272544
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

335272544